14 - Architettura Stampa

 

 

Cappella Rosano, 1930


Autore: Alfredo Belluomini

 





Per la cappella della famiglia Rosano, per la quale l'architetto aveva curato insieme a Galileo Chini la ristrutturazione del villino in piazza d'Azeglio, elabora una tipologia architettonica derivante da un ravvisabile richiamo all'architettura religiosa di matrice neomedievale. Il progetto conservato nell'archivio comunale denota un accurato disegno capillarmente puntualizzato nei minimi dettagli. Il prospetto è caratterizzato dal corpo aggettante con arco a tutto sesto che incornicia il bellissimo mosaico raffigurante la Madonna; di notevole fattura risultano il cancello d'ingresso e il lampione in ferro battuto.
La cappella costruita all'estremità  del viale, realizza, per chi accede dall'ingresso laterale del cimitero " via Aurelia ", una quinta scenografica di grande effetto, come lo stesso Belluomini illustra nella "Veduta dello sfondo del viale con la nuova cappella" allegata al progetto.

 

<< torna indietro