98 - Scultura Stampa

 

 

Campo VII, lato ovest

 

Busto in marmo (1921) di Nastri Aristea Cima Barsanti (1849-1920)


Autore anonimo; possibile attribuzione ad Antonio Bozzano, già autore del medaglione di Giovanni Cima (cfr. s. 81) e del busto di Enrico Giasone Cima (cfr. s. 40), rispettivamente padre e fratello della commemorata)

 


    

Sulla base è incisa l’epigrafe: “A / Nastri Aristea Barsanti / settuagenaria / che / d’anima eletta / pensò agl’altri in vita / al suo sepolcro in morteLa commemorata fu la seconda moglie di Eugenio Barsanti, il committente della statua della “Bimba che aspetta” (cfr. s. 115).

 

 

<< torna indietro